=http://www.umbriatastes.eu

CIOCCOLATO

CIOCCOLATO

 

In Umbria il piacere è dolce, come il cioccolato!

La storia del cioccolato si incrocia con la storia Umbra circa 100 anni fa, quando Francesco Andreani, Leone Ascoli, Francesco Buitoni e Annibale Spagnoli fondano la Società Perugina per la fabbricazione di confetti, caramelle, cioccolato e cacao in polvere, meglio nota in seguito come Perugina. Da allora moltissime cose sono cambiate, ma nulla ha intaccato questa unione elettiva.

Al contrario, più e più elementi hanno rinforzato nel tempo questo legame, contribuendo ad identificare l'Umbria come tappa fondamentale per gli amanti del cioccolato. In tempi più recenti il simbolo di questo matrimonio d'amore è ben rappresentato da Eurochocolate, la manifestazione preferita dai golosi d'Europa che, ogni anno in ottobre, accoglie a Perugia centinaia di migliaia di persone. Simbolo di tenerezza, il cioccolatino è il più classico dei doni tra innamorati e Terni, patria di San Valentino, accoglie con orgoglio questa dolce tradizione ospitando Cioccolentino all'interno delle celebrazioni valentiniane.

Oltre a singoli eventi e ricorrenze, la tradizione del cioccolato oggi è perpetuata in Umbria da un tessuto formato da 120 piccole imprese e laboratori artigianali che assicurano un prodotto genuino di elevata qualità. Per promuovere e valorizzare una comune identità delle aziende nel 2009 nasce, per iniziativa della Camera di Commercio di Perugia, il Distretto del Cioccolato, realtà promotrice di interessanti iniziative.

Arrivato dalle lontane Americhe, il cioccolato come oggi lo conosciamo, rappresenta però a tutti gli effetti un prodotto distintivo del continente europeo che ha raggiunto una sua specificità grazie ai processi di trasformazione e alle contaminazioni tra sapori di culture diverse. Con l'intento di promuovere, valorizzare e tutelare il patrimonio culturale legato a questo prodotto, il Distretto del Cioccolato di Perugia e il sistema camerale italiano, hanno presentato la candidatura al Consiglio d'Europa dell'itinerario culturale Le Vie del Cioccolato.

Ventitré percorsi per collegare il Sud al Nord d'Europa al sapor di cioccolato. Strade che rappresentano prima di tutto veicoli di comunicazione e scambio culturale tra nazioni e culture. L'asse individuato collegherà le città di Modica, Terni, Perugia, Cuneo, Torino, Vienna, Barcellona, Alicante, Saragozza, Bayonne, Parigi, Bruxelles, Bruges e Londra.


Richiesta informazioni

Nome*
Cognome*
Città
Telefono
Richiesta *
accetto le condizioni di utilizzo
(*) Termini di privacy
(*) Termini di servizio

(*) Campi obbligatori