=http://www.umbriatastes.eu

VINO

VINO

 

In Umbria il piacere sa di vino

Secondo The Wine Enthusiast, la rivista di riferimento per gli amanti del vino nel mondo, l'Umbria è tra le dieci Best Wine Travel Destinations 2014. La cura e la qualità delle sue produzioni unite alla bellezza dei paesaggi, in molti casi ancora incontaminati, e alla ricchezza storica e culturale dei suoi borghi hanno permesso di conquistare questo importante riconoscimento. Un motivo di orgoglio in più che testimonia quanto, da umbri, sosteniamo da tempo: vale la pena visitare l'Umbria e perdersi nelle sue innumerevoli e pregevoli produzioni locali.

Le zone di Denominazione di Origine Controllata in Umbria danno origine a numerose qualità di ottimo vino rosso, bianco e rosato. Una mappatura di queste zone è anche all'origine delle così dette Strade del Vino: percorsi sensoriali e culturali per viaggiatori del gusto che seguono vere e proprie strade da percorrere in auto, in moto, a piedi, in bici o a cavallo.

La Strada dei Vini del Cantico
La Strada dei Vini Del Cantico unisce i comuni di Assisi, Bettona, Cannara, Collazzone, Fratta Todina, Marsciano, Massa Martana, Monte Castello di Vibio, Perugia, Spello, Todi e Torgiano.  Propone come eccellenza la DOCG Torgiano Rosso Riserva e cinque DOC (Assisi, Torgiano, Colli Martani, Colli Perugini e Todi). La Strada promuove la valorizzazione delle produzioni enologiche di qualità, collegandole ai valori culturali e ambientali dei territori coinvolti. Tra le attrazioni collocate lungo il percorso, nella località di Torgiano, sorge il MUVIT - Museo del Vino, definito dal Times il miglior museo d'Italia dedicato a questa storica produzione.

La Strada del Sagrantino
La Strada del Sagrantino si snoda tra i territori di Montefalco, Bevagna, Gualdo Cattaneo, Giano dell'Umbria e Castel Ritaldi seguendo la produzione di questa eccellenza unica del territorio umbro. Un vitigno autoctono da cui si ricava un succo denso e profumato. Il Sagrantino di Montefalco può essere secco o passito. Una curiosità sulla varietà passito è che la tipica intesità e dolcezza derivano da una particolare constistenza della buccia degli acini che possono rimanere ad appassire per mesi, senza mai marcire, dando modo alla componente alcolica di liberarsi, mantenendo intatta quella zuccherina.

La Strada dei Colli dei Trasimeno
La Strada dei Colli del Trasimeno interessa una delle aree paesaggisticamente più suggestive dell'intera regione. L'Umbria è tra le poche regioni italiane a non essere bagnata dal mare, ma affacciandovi sulle rive del Lago Trasimeno, capirete perché non ne sentiamo la mancanza. Il clima, mitigato dal lago, dona alle produzioni la giusta umidità per maturare lentamente senza inaridirsi.

La Strada Estrusco Romana
La Strada Etrusco Romana si estende lungo la zona sud della regione tra i comuni di Allerona, Amelia, Baschi, Castel Viscardo, Ficulle, Montecchio, Narni, Orvieto e Terni. La Strada rappresenta un viaggio di gusto tra antico e moderno, alla ricerca delle suggestioni del paesaggio e di incontri ravvicinati con vini d'eccellenza e sapori della tradizione umbra. Lungo il percorso, anche luoghi istituzionali dedicati all'enogastronomia come il Palazzo del Gusto di Orvieto, un centro di cultura e formazione enogastronomica ospitato dalla Provincia di Terni all'interno del complesso del San Giovanni, nel quartiere medievale di Orvieto. Annesso all'Enoteca regionale dove si trova in esposizione e degustazione una rassegna completa della realtà vinicola provinciale e regionale, invece il Palazzo Petrignani ad Amelia, situato nel cuore storico della città, che ospita la Scuola dell'Alimentazione.


Richiesta informazioni

Nome*
Cognome*
Città
Telefono
Richiesta *
accetto le condizioni di utilizzo
(*) Termini di privacy
(*) Termini di servizio

(*) Campi obbligatori